Loading

Dispositivi di rilevamento accesso

I dispositivi di rilevamento accesso rilevano la distanza, l'assenza o la presenza di un oggetto. Disponiamo di un'ampia gamma di dispositivi di rilevamento per soddisfare le diverse esigenze applicative.

Main Image

I sensori fotoelettrici utilizzano un raggio di luce per rilevare la presenza o l'assenza di un oggetto. Questa tecnologia rappresenta un'alternativa ideale ai sensori di prossimità induttivi quando sono necessarie distanze di rilevamento lunghe o quando l'articolo che si desidera rilevare non è metallico. I nostri sensori fotoelettrici soddisfano le esigenze delle applicazioni di molti settori, ad esempio movimentazione, imballaggio, alimentare e trasporti. Per le applicazioni speciali che richiedono un connettore o un cavo non standard, possiamo personalizzare le connessioni dei sensori.

Sensori fotoelettrici
Main Image

L'industria è in continua evoluzione. Le aspettative dei consumatori in fatto di personalizzazione hanno portato a una crescente richiesta di maggiore variabilità dei prodotti, determinando in definitiva la necessità di una produzione più flessibile e una maggiore consapevolezza delle problematiche di spazio. Il nostro sensore 3D riconfigurabile Swift-E consente ai costruttori di macchine e agli impianti di produzione di adattarsi a queste nuove tendenze del mercato.

Sensore 3D riconfigurabile Swift-E
Main Image

I sensori di prossimità capacitivi tubolari serie 875C e 875CP dispongono di distanza di rilevamento regolabile e sono dotati di due indicatori di stato che mostrano la potenza e l'uscita. I sensori 875C sono schermati e racchiusi in un cilindro di rame nichelato. Le versioni 875CP sono caratterizzate da cilindro in plastica e non sono schermate. Entrambe le versioni soddisfano gli standard di protezione NEMA 12 e IP67 (IEC 529). Le opzioni di connessione includono il cavo in PVC e il connettore a sgancio rapido micro e pico.

Sensori di prossimità capacitivi tubolari
Main Image

I sensori a ultrasuoni sono dispositivi autonomi a stato solido appositamente studiati per consentire il rilevamento senza contatto di oggetti solidi e liquidi. Per molte operazioni, come ad esempio il monitoraggio del livello dell'acqua presente in un serbatoio, la tecnologia a ultrasuoni consente di avvalersi di un unico dispositivo per svolgere un lavoro che altrimenti richiederebbe l'uso di molteplici sensori. I sensori dispongono di diversi campi e stili di rilevamento e sono dotati di un'uscita analogica o discreta a seconda del modello.

Sensori a ultrasuoni
Main Image

I nostri sensori di prossimità induttivi rilevano gli oggetti metallici senza toccarli. Questa tecnologia è utilizzata in applicazioni in cui l'oggetto metallico da rilevare si trova a una distanza di uno o due pollici dalla superficie del sensore. I nostri sensori possono essere utilizzati in applicazioni leggere del settore dell'imballaggio e in ambienti difficili su macchine per saldatura del settore automobilistico o per le complesse operazioni di lavaggio negli impianti del settore alimentare.

Sensori di prossimità induttivi