Integrare servoazionamenti e convertitori di frequenza

Integrare servoazionamenti e convertitori di frequenza

Il modo di dire "più semplice è meglio" si applica non solo nella vita quotidiana ma anche negli ambienti industriali. Negli ultimi dieci anni, l'abilitazione di tecnologie che includono EtherNet/IP e Internet of Things (IoT) hanno consentito ai costruttori di macchine di ridurre la complessità e di fornire prodotti basati sui dati.

Ma oltre a questi vantaggi nella tecnologia delle comunicazioni e della rete, i costruttori di macchine spesso devono affrontare ambienti di configurazione e programmazione eterogenei, in particolare nelle applicazioni che richiedono un controllo della velocità semplice e funzionamento del motore affidabile.

Ad esempio, una macchina di imballaggio standard potrebbe essere dotata di convogliatori di ingresso e di uscita, azionati da motori a induzione e convertitori di frequenza, oltre a sistema di posizionamento del prodotto controllato dalla tecnologia di servoazionamento. Mentre i convertitori di frequenza usano generalmente la programmazione basata su parametri, il software di servoazionamento si è evoluto in una serie di istruzioni più semplici e intuitive. Queste differenti metodologie introducono potenziali complessità nel processo di sviluppo della macchina per i tecnici che devono utilizzare due strumenti di programmazione per la progettazione del sistema e per la sincronizzazione della macchina. In futuro, i due ambienti potrebbero anche complicare la vita ai tecnici che ricercano i guasti o riparano le apparecchiature.

I costruttori di macchine possono rettificare questa situazione utilizzando servomotori ad alte prestazioni e convertitori di frequenza per tutte le funzionalità della macchina. E alcuni lo fanno. Ma nella maggior parte dei casi non è né pratico né conveniente.

Non esisteva una soluzione ideale per questa sfida. Finora.

Con l'introduzione del convertitore di frequenza Allen-Bradley® PowerFlex® 527, Rockwell Automation ha unificato gli ambienti di programmazione per la frequenza variabile e la tecnologia di servoazionamento. Questo approccio semplificato utilizza istruzioni integrate che vengono condivise dal convertitore di frequenza convertitore di frequenza PowerFlex 527 e dai servoazionamenti Allen-Bradley Kinetix®.

Entrambi usano un unico strumento software, Studio 5000 Logix Designer e una metodologia di programmazione basata su una serie di istruzioni di movimento comuni.

Il convertitore di frequenza PowerFlex 527 è ideato per integrarsi esclusivamente con i controllori di automazione programmabili (PAC) Logix Allen-Bradley e offre una soluzione a basso costo per le parti della macchina che necessitano di semplice controllo della velocità. I convertitori di frequenza Kinetix gestiscono le operazioni di controllo motori più precise ad esempio la velocità, la coppia e il posizionamento.

Scoprite ulteriori informazioni su questo nuovo arrivato nella famiglia di convertitori di frequenza PowerFlex e come l'utilizzo del servoazionamento con vostro convertitore di frequenza potrebbe essere più facile di quanto si pensi.

Joel Warren
Pubblicato 28 Novembre 2014 Da Joel Warren, OEM Account Manager, Rockwell Automation
  • Contatto:

Contatto

Rockwell Automation e i propri partner offrono conoscenze eccezionali che vi aiuteranno a progettare, implementare e supportare il vostro investimento nell'automazione.

Ultime Novita

La ultime novità in fatto di tecnologie e soluzioni Rockwell Automation.