Un approccio più intelligente alla costruzione di macchine

Un approccio più intelligente alla costruzione di macchine

Nel mio ruolo di account manager, collaboro con i costruttori di macchine per aiutarli a risolvere i problemi dei loro clienti.

In passato i clienti potevano avere esigenze difficili ma comunque concretamente quantificabili, ad esempio conseguire una produttività di x prodotti/ora oppure ridurre i consumi energetici dell'x%.
Oggi, con l'avvento di Internet of Things (IoT), capire le aspettative dei clienti può essere più difficile.

IoT è un concetto, non una serie di tecnologie facilmente implementabili: a volte i costruttori di macchine hanno difficoltà a capire come e perché integrare questo concetto nelle loro macchine, ma gli utilizzatori finali stanno cambiando prospettiva e oggi mirano a produrre in modo più intelligente, per cui i costruttori di macchine devono riuscire ad anticiparne le esigenze.

Secondo ARC Advisory Group, “Industrial IoT offre ai costruttori di macchine un nuovo livello di visibilità, che si può tradurre in servizi a valore aggiunto, vantaggi sulla concorrenza nella progettazione dei prodotti e aumento degli utili; ormai non si tratta più di decidere se adottarla o meno.”1

Giustissimo. Sono sempre più gli utilizzatori finali che si convertono alla Connected Enterprise e, di pari passo, puntano a ottenere un valore aggiunto che vada al di là delle macchine o delle attrezzature. Si aspettano che i costruttori di macchine li aiutino a soddisfare le loro esigenze più pressanti, ad esempio:

  • Competitività globale Gli utilizzatori finali devono mantenere aggiornati i loro modelli di business e cambiare approccio, passando dalla produzione in serie alla personalizzazione in serie.
  • Esigenze di personale Man mano che la vecchia manodopera va in pensione e che si diffondono le nuove tecnologie connesse, gli utilizzatori finali devono far fronte a una carenza di manodopera specializzata e colmare le lacune che si vengono a creare.
  • Nuovi rischi Gli utilizzatori finali devono gestire nuove minacce sul piano della sicurezza e adeguarsi a normative sempre più complesse.
  • Nuove tecnologie Inoltre, gli utilizzatori finali devono far convergere il mondo fisico e quello digitale per sfruttare tutti i vantaggi offerti da IoT.


Contemporaneamente, i clienti vogliono ancora essere aiutati a ottimizzare le prestazioni delle macchine, a migliorare la qualità e la sicurezza dei prodotti e a proteggere il personale e l'ambiente. Le macchine intelligenti possono aiutare i costruttori a soddisfare tutte queste esigenze offrendo i seguenti vantaggi:

  • Un'eccezionale disponibilità di dati un tempo "intrappolati" all'interno della macchina, che dovevano essere raccolti, registrati e analizzati per aiutare il personale a prendere decisioni migliori.
  • Maggiore connettività, collaborazione in tempo reale e condivisione ottimale dei dati a tutti i livelli aziendali grazie a un'architettura di rete standard e aperta, come EtherNet/IP™.
  • Un approccio di difesa completo, che garantisce elevata sicurezza per tutelare la proprietà intellettuale, le risorse umane e fisiche e l'ambiente.


Fornire macchine intelligenti con tutte le loro potenzialità e, al contempo, soddisfare le esigenze specifiche di ciascun cliente può essere un compito arduo e complesso. Per semplificarsi il lavoro, i costruttori devono concentrarsi sui tre elementi fondamentali della progettazione: processi, tecnologie e personale.


EtherNet/IP è un marchio commerciale di ODVA Inc.



1 Industrial IoT Enables New Revenue Sources for Equipment Manufacturers, report di ARC Advisory Group, 7 luglio 2015

Chris Luecke
Pubblicato 20 Febbraio 2017 Da Chris Luecke, Account Manager, End User, Rockwell Automation
  • Contatto:

Contatto

Rockwell Automation e i propri partner offrono conoscenze eccezionali che vi aiuteranno a progettare, implementare e supportare il vostro investimento nell'automazione.

Ultime Novita

La ultime novità in fatto di tecnologie e soluzioni Rockwell Automation.