Una nuova idea di mobilità per l'industria

La mobilità va oltre l'accesso

Raramente ormai qualcosa ci coglie di sorpresa. Se vogliamo conoscere le previsioni meteo per il giorno successivo, le controlliamo nell'app dell'iPhone. Se ci interessa sapere chi ha vinto gli ultimi Mondiali, cerchiamo informazioni su Google nel tablet o, meglio ancora, avviamo l'app FIFA World Cup per poter scegliere gli avvisi da ricevere, condividere le informazioni con gli amici e seguire le partire in diretta.

Dal punto di vista della vita sociale, comunichiamo facilmente con messaggi di testo o e-mail. Dal punto di vista professionale, rispetto all'e-mail, i dispositivi portatili hanno sostanzialmente sostituito i computer desktop e forniscono app così intuitive che le informazioni sono sempre a portata di mano e facilmente reperibili.

Tuttavia, nell'industria siamo imprigionati in una mentalità per cui il semplice accesso protetto per la visualizzazione dei sistemi industriali esistenti su tablet o smartphone è considerato "mobile". Se si utilizzano gli strumenti mobili esclusivamente come mezzo per visualizzare le informazioni e i sistemi esistenti, si perde il valore reale della mobilità.

Anziché consentirci semplicemente di visualizzare i sistemi esistenti da un nuovo irrinunciabile dispositivo, la tecnologia mobile dovrebbe aiutarci a eseguire attività in modo nuovo e mettere gli utenti in grado di farlo come mai prima d'ora

Non voglio essere frainteso: l'accesso mobile ai sistemi esistenti è un buon primo passo. Ma il vero valore della mobilità è quando è orientata all'utente, su misura per ogni individuo, accessibile ovunque e, soprattutto, offre agli utenti app progettate appositamente per i dispositivi mobili con soluzioni che consentono loro di prendere decisioni e di gestire le situazioni come mai prima d'ora. Pertanto, anziché ripetere le stesse azioni di sempre accedendo ai sistemi esistenti, pensate alla mobilità come a un modo per trasformare ciò che fate voi e i vostri utenti.

La percezione di tale trasformazione da parte di un supervisore, un tecnico o un Production Manager della manutenzione può variare. Tutte queste persone utilizzano le informazioni, tuttavia ciò di cui hanno bisogno, come e quando ne hanno bisogno e il modo in cui tali informazioni vengono messe a loro disposizione differiscono in modo sostanziale.

Come ho spiegato nel mio discorso al RSTechED 2014, la mobilità e tutta la sua potenza sono al centro di FactoryTalk® VantagePoint EMI (per Enterprise Manufacturing Intelligence) rilasciato all'inizio di quest'anno. La versione 6.0 include FactoryTalk VantagePoint Mobile ed è caratterizzata dalla mobilità integrata per offrire agli utenti la libertà di cui non hanno mai goduto, indipendentemente dal fatto che utilizzino un computer desktop, un computer portatile, un tablet o uno smartphone, e per portare i prodotti a livelli mai raggiunti, in modo da trovare soluzioni a problemi impossibili da risolvere in precedenza.

E siamo solo all'inizio.

Nel discorso ho illustrato anche esempi visionari di come la mobilità può aumentare la produttività nella produzione; ciascuno di essi è innovativo e genera enormi aumenti di produttività. In Rockwell Automation analizziamo nuove applicazioni in grado di aumentare la produttività non dell'1-2 percento, ma del 10 percento. Questo è il viaggio che abbiamo intrapreso mentre la Connected Enterprise diventa mobile.

Ulteriori informazioni sulla potenza della mobilità e su FactoryTalk VantagePoint EMI.

Kyle Reissner
Pubblicato 9 Luglio 2014 Da Kyle Reissner, Mobility Platform Leader, Rockwell Automation

Ultime Novita

Rockwell Automation e i propri partner offrono conoscenze eccezionali che vi aiuteranno a progettare, implementare e supportare il vostro investimento nell'automazione.

Iscrivetevi

La ultime novità in fatto di tecnologie e soluzioni Rockwell Automation.