Il pioniere dell’evoluzione della smart manufacturing

Il pioniere della smart manufacturing

La maggior parte delle conoscenze consolidate su cui possiamo contare oggi nel settore della smart manufacturing sono da ricondurre a un lavoro avviato decine di anni fa e che continua a trasformare e plasmare il futuro della produzione avanzata.

Questo lavoro ha ricevuto un forte impulso quando, attraverso connettività e software, siamo riusciti a riunire tante conoscenze diverse lavorando in parallelo, anche se non insieme, verso una direzione ben precisa. Il risultato di questa collaborazione è stato quindi un incremento della produttività industriale in tutto il mondo.

I pionieri quasi mai si rendono conto di come il loro lavoro influenzerà il mondo fin quando non possono guardarsi indietro con la lucidità e la prospettiva del presente, esaminando la strada percorsa e il potenziale per il futuro.

Anni fa, quando coniai il termine “The Connected Enterprise”, non mi rendevo conto dell’importanza che questo lavoro avrebbe avuto nella quarta rivoluzione industriale e della nostra capacità di trovare il valore tra i confini indefiniti tra mondo fisico e digitale.

Il termine riassumeva in modo semplice le richieste dei clienti, che cercavano dei dispositivi connessi in grado di aprire nuove prospettive per una maggiore trasparenza dei processi, nonché dati e analisi che permettessero di prendere le decisioni in modo migliore e più rapido.

La nostra soluzione e il nostro modo di raggiungere questi obiettivi era semplice: garantire un filo diretto costante tra le persone, i processi e le tecnologie attraverso la Connected Enterprise.

Non esistono risposte semplici

I concetti appena espressi sembrano semplici, ma non sono facili. Sono il risultato di decenni di domande dure e di risposte a volte difficili e inaspettate. Ma sono questi i momenti in cui abbiamo imparato di più.

E il confronto continua a essere sempre più intrigante e stimolante. Il mondo della tecnologia operativa (OT) e della tecnologia dell’informazione (IT) si stanno avvicinando sempre di più e sempre più spesso mi trovo a lavorare con esperti di uno dei due settori che non conoscono assolutamente l’altra faccia della medaglia.

Ma è proprio in questo spazio che si collocano le opportunità maggiori per fare la differenza.

L’orgoglio di lavorare insieme

Quando parlo di noi mi riferisco al valore che il mondo accademico è in grado di apportare sul lavoro e nelle innovazioni.

Noi collaboriamo con le università perché l’industria ha bisogno di comprendere e influenzare maggiormente quello che gli studenti studiano e imparano e devono sapere cosa si aspettano i futuri dipendenti da una carriera nel mondo della smart manufacturing. Allo stesso modo, anche il mondo accademico deve comprendere meglio come funzionano le applicazioni nel mondo reale, in modo tale che possano preparare gli studenti a quello che è il lavoro oggi e a come potrà essere in futuro.

Il punto in cui questi due mondi si incontrano è quello in cui nasce l’innovazione.

Un premio per celebrare decenni di ricerca

È stato per me un onore ricevere la M. Eugene Merchant Manufacturing Medal of ASME/SME nel 2019 e tutto questo ha assunto un significato ancora maggiore in quanto sono stato nominato da un cliente considerato un leader del settore. Questo riconoscimento ci conferma dunque che i nostri clienti apprezzano il nostro lavoro e il modo in cui li aiuta a raggiungere i loro obiettivi.

Nonostante sulla medaglia ci sia il mio nome, questo riconoscimento va oltre il mio lavoro. Io sono un ambasciatore della nostra azienda, un rappresentante delle persone più intelligenti e innovative del nostro settore.

Ora siamo nuovamente all’apice di un grande cambiamento. La produzione come la conosciamo oggi cambierà radicalmente nel giro di qualche anno, una nuova generazione emergente si baserà su una tecnologia che sta migliorando incredibilmente la produttività e creando lavori importanti, in cui uomo e macchina lavorano fianco a fianco per realizzare cose che mai avremmo pensato possibili.

Insieme stiamo espandendo le possibilità umane. 

Sujeet Chand
Pubblicato 1 Ottobre 2019 Da Sujeet Chand, Senior Vice President of Strategic Development and Chief Technology Officer, Rockwell Automation

Ultime Novita

Rockwell Automation e i propri partner offrono conoscenze eccezionali che vi aiuteranno a progettare, implementare e supportare il vostro investimento nell'automazione.

Iscrivetevi

La ultime novità in fatto di tecnologie e soluzioni Rockwell Automation.