Dieci consigli per la sicurezza dei lavoratori e la produttività per il 2020

10 consigli per la sicurezza e la produttività per il 2020

Inizia un nuovo anno, e con esso un nuovo decennio, ma le sfide per la sicurezza nella produzione continuano ad aumentare: trasformazione digitale, mancanza di lavoratori, globalizzazione e gestione dei rischi per la sicurezza sono solo alcune di queste.

Viviamo in un'epoca in cui la tecnologia cambia rapidamente gli scenari della sicurezza. Da un lato abbiamo accesso a una enorme quantità di informazioni, dall’altro ottenerle comporta nuovi rischi. E il modo in cui utilizziamo queste informazioni per capire perché e dove si verificano i fermi di produzione e per migliorare sicurezza e produttività cambia sostanzialmente il nostro modo di operare.

Una forza lavoro in evoluzione, con lavoratori più giovani e meno esperti che spesso vedono il rischio in modo diverso, utilizzano le informazioni in maniera diversa e hanno aspettative diverse rispetto alle generazioni precedenti, pone nuove problematiche riguardo il reperimento, la formazione e fidelizzazione.

Per questi motivi, all’inizio di questo nuovo anno, abbiamo stilato un elenco di 10 suggerimenti che possono aiutarvi ad affrontare queste sfide e a migliorare la sicurezza e la produttività della vostra azienda.

Leggete uno studio LNS sulla sicurezza e la gestione del rischio nell'era dell'IIOT e della trasformazione digitale.

Migliorare il livello di maturità della sicurezza

Il livello di maturità della sicurezza è un mix che comprende aspetti culturali (comportamenti), rispetto delle norme (politiche e procedure) e uso del capitale (tecnologie). Vari studi dimostrano che il 20% dei migliori produttori ottiene il 5-7% in più di OEE, il 2-4% in meno di tempi di inattività non programmati e meno della metà del tasso di infortuni medio.

Le aziende più lungimiranti considerano la sicurezza come un elemento fondamentale nella loro ricerca dell'eccellenza operativa e utilizzano le nuove metodologie di sicurezza per raggiungere questo obiettivo. Un'indagine di LNS, per esempio, ha rilevato che il 75% dei produttori industriali ha visto dei miglioramenti operativi derivanti dall'uso di tecnologie di sicurezza avanzate. Queste stesse aziende hanno anche dichiarato di essere disposte a investire di più per disporre di macchine più connesse, più intelligenti e più sicure.

Il livello di maturità della sicurezza è un’evoluzione più che una rivoluzione. Rappresenta un miglioramento della cultura della sicurezza, delle procedure e dei processi e dell'uso della tecnologia per ottenere una maggiore produttività. Significa, soprattutto, riconoscere che sicurezza e produttività non si escludono a vicenda, ma sono complementari, e che quindi è necessario adottare misure volte a migliorare entrambe.

Come si può, quindi, incrementare la sicurezza? Iniziare a valutare il proprio livello di maturità della sicurezza e scoprire dove sono necessari dei miglioramenti è fondamentale. Analizzare il livello prestazionale e le aree di miglioramento è indispensabile per ottimizzare la sicurezza.

Scoprite come sicurezza e protezione si influenzino a vicenda e come integrarle.

La mancanza di protezione è un rischio per la sicurezza

Troppo spesso si pensa alla sicurezza come ad un problema “informatico". Non è così.

Man mano che le operazioni industriali diventano più connesse, le aree di attacco aumentano sensibilmente e il numero di hacker che prendono di mira i sistemi di controllo industriali è in aumento.

Una conduttura con una pressione eccessiva, problemi con le valvole o macchinari che cambiano inaspettatamente funzionamento comportano seri rischi per la sicurezza delle persone, per l'ambiente e per la vostra reputazione.

I sistemi dovrebbero essere sottoposti a valutazioni di sicurezza all’interno di un programma completo di gestione del rischio. I professionisti della sicurezza - EHS e ingegneri - dovrebbero collaborare con l'IT per garantire che i rischi relativi agli asset fisici siano ridotti per aiutare a proteggere i lavoratori, le attrezzature e la proprietà intellettuale che risiede nei sistemi di controllo industriale. Purtroppo, le implicazioni sulla sicurezza intrinseche dei rischi sono troppo spesso trascurate.

Migliorare la collaborazione

Un approccio collaborativo è fondamentale per affrontare molti problemi critici di sicurezza.

Il team EHS è responsabile della sicurezza dei lavoratori, ma controlla direttamente solo  alcuni aspetti, certamente importanti, ma meno efficaci per la sicurezza delle macchine, quali consapevolezza, formazione, procedure e dispositivi di protezione individuale. Il reparto ingegneria si concentra sugli standard tecnici ed è responsabile dello sviluppo degli aspetti più efficaci per la sicurezza dei macchinari: eliminazione dei rischi, protezioni, accesso monitorato e interblocchi. Spesso queste due funzioni non collaborano, con conseguente riduzione della sicurezza e della produttività.

Un elemento cruciale per il livello di maturità della sicurezza menzionata in precedenza è la collaborazione tra queste due funzioni, insieme all’OT. Una recente ricerca LNS ha rilevato che le aziende in cui queste tre funzioni collaborano, registrano un tasso medio di incidenti inferiore del 15%.

Eseguire le valutazioni del rischio nelle fasi iniziali della progettazione

La progettazione è fondamentale per ottimizzare la sicurezza e la produttività delle macchine. In particolare per prevenire i rischi dei macchinari, piuttosto che costruire una macchina e poi cercare di renderla più sicura.

La maggior parte delle aziende effettua una valutazione dei rischi, ma quando va effettuata? All'inizio del processo di progettazione, quando si possono prevenire ed evitare i rischi, oppure dopo che la macchina è stata progettata, costruita ed è pronta per la spedizione?

È indispensabile eseguire una valutazione dei rischi nelle prime fasi del processo di progettazione e di nuovo dopo che la macchina è stata installata per verificare la conformità, la sicurezza e la produttività. Gli studi dimostrano che il 60-70% degli incidenti di sicurezza si verificano al di fuori della normale modalità operativa (durante la manutenzione, la riparazione ecc.). 

Leggete maggiori informazioni sulle sfide di una forza lavoro in evoluzione.

Progettare macchine ergonomiche

Il cambiamento della forza lavoro del nostro settore sta creando nuove problematiche di sicurezza. I lavoratori più giovani e inesperti sono più a rischio di infortuni gravi. I lavoratori più anziani sono invece più a rischio di lesioni muscolo-scheletriche e da stress ripetitivo, spesso di tipo cronico o che si manifestano a fine carriera. Una forza lavoro diversificata significa che i macchinari devono essere adattabili a una vasta gamma di lavoratori.

Scoprite come mitigare i rischi e migliorare la produttività lavorativa con una forza lavoro in continua evoluzione.

Per ottenere il massimo da ogni lavoratore, oggi è necessario costruire macchine adeguate. Ciò vuol dire, per esempio, creare funzioni che riducano il movimento ripetitivo, il sollevamento o posture errate del corpo e per ambidestri.

Con l’evoluzione della forza lavoro, è necessario implementare sistemi di sicurezza e tecniche di progettazione dei macchinari moderni, non solo per mitigare i rischi, ma anche per migliorare la produttività dei lavoratori.

Scoprite come progettare un sistema di sicurezza per migliorare il tempo di attività.

Utilizzare misure alternative per ridurre le procedure LOTO e migliorare la produttività

La sicurezza non deve necessariamente andare a scapito della produttività. La progettazione moderna dei macchinari consente in alcuni casi di evitare il ricorso al lockout/tagout (LOTO) quando le procedure sono ordinarie, ripetitive e parte integrante dell'uso dell’apparecchiatura. Ciò è fondamentale per ottimizzare sia la sicurezza sia la produttività.

Se utilizzate correttamente, le misure alternative possono migliorare la produttività riducendo i tempi di inattività legati alle procedure LOTO mantenendo la conformità. In alcuni casi, le misure alternative possono fare la differenza tra la semplice conformità e l'eccellenza operativa.

Portare la sicurezza nell'impresa connessa

Le potenzialità dell'Industrial Internet of Things (IIoT) possono contribuire a migliorare sensibilmente la conformità in materia di sicurezza e le prestazioni di un impianto.

La trasformazione digitale consente ai professionisti della sicurezza di comprendere in tempo reale i comportamenti dei lavoratori, la conformità dei macchinari, le cause degli arresti o delle interruzioni nonché le anomalie e le tendenze in materia di sicurezza. Può anche aiutare nella ricerca, nella formazione e nella fidelizzazione dei dipendenti.

Scoprite come Safety Automation Builder può supportare lo sviluppo in tutte le fasi del ciclo di vita della sicurezza dei macchinari grazie ad un unico ambiente software.

Rendere la sicurezza parte integrante del sistema di controllo

Un sistema di controllo dovrebbe includere ingressi di sicurezza, logica e dispositivi di uscita per mitigare i rischi, migliorare la produttività e fornire le informazioni necessarie.

Progettare sistemi di sicurezza efficaci, in grado di migliorare la produttività, può essere difficile. Tuttavia, gli strumenti di progettazione della sicurezza possono semplificarne lo sviluppo e contribuire a documentarne la conformità.

RASWin, per esempio, è un software che aiuta a gestire e documentare in modo coerente il ciclo di vita della sicurezza, mentre Safety Automation Builder® aiuta a progettare un sistema di sicurezza.

I documenti relativi alle funzioni di sicurezza possono anche aiutare a implementare le funzioni di sicurezza dei macchinari e includere calcoli delle prestazioni di sicurezza, cablaggio, programmazione, verifica e validazione.

Safety Automation Builder è ora integrato con il software di valutazione dei rischi RASWin per guidare la progettazione attraverso le fasi del ciclo di vita della sicurezza dei macchinari all'interno di un unico ambiente, fornendo altresì la documentazione per la conformità agli standard internazionali.

Scoprite come utilizzare dispositivi intelligenti, controlli intelligenti, interfacce uomo-macchina e analisi per essere più efficienti.

Implementare sistemi di sicurezza intelligenti

I nuovi sistemi e dispositivi di sicurezza intelligenti possono ridurre il cablaggio, i costi di progettazione e i tempi di fermo macchina non programmati. Ad esempio, è possibile acquisire le interazioni tra i dispositivi intelligenti per creare un feedback di manutenzione predittiva e altre informazioni.

I sistemi intelligenti interessano tutti i livelli: dai sensori intelligenti, ai dispositivi di sicurezza e di controllo motori che prevedono la propria manutenzione, ai sistemi di controllo flessibili che ottimizzano la sicurezza, proteggono la proprietà intellettuale, migliorano le operazioni e inviano informazioni ai sistemi di analisi per aiutare i responsabili a prendere le giuste decisioni.

I sistemi intelligenti aiutano a gestire l'accesso alle macchine da parte del personale autorizzato e addestrato per migliorare la produttività, la sicurezza e la protezione.

I sistemi intelligenti coinvolgono tutti i livelli.

Sviluppare le competenze in materia di sicurezza

Avete bisogno di progettisti, integratori di sistemi e costruttori di macchine con esperienza negli attuali standard di sicurezza, una comprovata esperienza nella costruzione di sistemi di sicurezza e conoscenza dei processi e delle tecnologie di progettazione di sistemi di sicurezza che migliorano la produttività.

Se non avete queste competenze all'interno dell'azienda, rivolgetevi ai vostri partner. Rockwell Automation impiega quasi la metà di tutti i professionisti della sicurezza certificati TÜV Rheinland.

Le nostre alleanze comprendono integratori di sistemi e partner di soluzioni con competenze in materia di sicurezza riconosciuti. Queste aziende hanno soddisfatto requisiti rigorosi, tra cui un attento processo di valutazione e di formazione della durata di mesi per diventare membri del nostro programma PartnerNetwork™. Leggete ulteriori informazioni sul programma Rockwell Automation® Safety System Integrator.

Steve Ludwig
Pubblicato 23 Marzo 2020 Da Steve Ludwig, Commercial Programs Manager, Safety, Rockwell Automation

Ultime Novita

Rockwell Automation e i propri partner offrono conoscenze eccezionali che vi aiuteranno a progettare, implementare e supportare il vostro investimento nell'automazione.

Iscrivetevi

La ultime novità in fatto di tecnologie e soluzioni Rockwell Automation.