IMPRESA 4.0

Un’opportunità concreta di investimento

Il Piano Industria 4.0 offre opportunità per gli investimenti nella digitalizzazione con l’uso di tecnologie innovative.

Tecnologie per innovare

Le tecnologie per fare Industria 4.0

Con l'approvazione della Legge di Bilancio 2018 (più nota con il nome di Finanziaria), il Governo ha confermato e ulteriormente rafforzato gli strumenti a supporto di quella che, nata come Industria 4.0, è divenuta organicamente Impresa 4.0, stanziando 10 miliardi di euro nel triennio 2018-2020 tra decreto Fiscale, legge di bilancio 2018 e fondi perenti del Ministero dello Sviluppo Economico. Il tutto completato da un'estensione dei software che possono godere delle agevolazioni fiscali.

Il Piano Impresa 4.0 rappresenta una grande occasione per tutte le aziende che vogliono cogliere le opportunità legate alla quarta rivoluzione industriale. Inserito nella Legge di Bilancio 2018, il Piano conferma quell’ insieme di misure organiche e complementari volte a favorire gli investimenti per l’innovazione e per la competitività. Si tratta di misure che ogni azienda può attivare in modo automatico senza ricorrere a bandi o sportelli e, in molti casi, senza vincoli dimensionali, settoriali o territoriali.

Il Piano offre diverse opportunità per quelle aziende che vogliono investire nella digitalizzazione, puntando su una serie di tecnologie innovative e ben identificate.

Fra le misure previste – si legge nella nota del Mise – vi è la proroga di iper e super ammortamento per 7,8 miliardi, per continuare a supportare gli investimenti innovativi delle imprese italiane. L’aspetto più rilevante riguarda il versante degli investimenti in capitale umano e competenze per i quali sono stati stanziati 250 milioni per il credito di imposta per la formazione su tecnologie 4.0. Per visualizzare l’elenco completo dei nostri corsi standard, la durata e i relativi costi, fate clic qui; per accedere a training personalizzati e per informazioni su altri corsi, contattate direttamente i nostri referenti via email.

Un’altra novità concreta del Piano Impresa 4.0 è l’estensione dei software che possono godere del superammortamento. In particolare il comma 32 della Legge Finanziaria 2018, approvata in via definitiva lo scorso 23 dicembre, ha esteso l'elenco degli allegati B, ovvero dei software che possono godere del super ammortamento.

Nel documento viene infatti specificato che all’allegato B annesso alla legge 11 dicembre 2016, n. 232, sono aggiunte, in fine, le seguenti voci:

  • sistemi di gestione della supply chain finalizzata al drop shipping nell’e-commerce;
  • software e servizi digitali per la fruizione immersiva, interattiva e partecipativa, ricostruzioni 3D, realtà aumentata;
  • software, piattaforme e applicazioni per la gestione e il coordinamento della logistica con elevate caratteristiche di integrazione delle attività di servizio (comunicazione intra-fabbrica, fabbrica-campo con integrazione telematica dei dispositivi onfield e dei dispositivi mobili, rilevazione telematica di prestazioni e guasti dei dispositivi on-field)”.

STRUMENTI PER INVESTIRE

Iperammortamento

E’ stato confermato dalla Legge di Bilancio 2018  l’iperammortamento pari al 250% dei beni Industria 4.0 acquistati entro il 31 Dicembre 2018. Qui di seguito tutti i dettagli.

Superammortamento

E’ stata estesa la durata del superammortamento (130%) a tutto l’anno 2018 estendendo i benefici agli asset immateriali come i software funzionali all’innovazione tecnologica, ma non embedded in macchine e impianti.

Iperammortamento

Beneficiari, Limiti di Investimento, Vincoli Temporali e Formali, Caratteristiche

BENEFICIARI: tutte le imprese esclusi i professionisti

LIMITE DI INVESTIMENTO: non esiste un limite di valore minimo e massimo

VINCOLI TEMPORALI:

A. Ordine entro il 31 dicembre 2018
B. Anticipo del 20% entro il 31 dicembre 2018     
C. Data di completamento dei lavori: fine 2019

VINCOLI FORMALI E SOSTANZIALI:

A. Per beni di valore superiore a 500.000€ è necessaria la dichiarazione di un professionista autorizzato.
B. Per beni di valore sino a 500.000€  è sufficiente la dichiarazione del legale rappresentante
C. Conformità alle caratteristiche tecniche tali da includere i beni nell’elenco di cui all’allegato A della Legge
D. Interconnessione al sistema aziendale di gestione della produzione o alla rete di fornitura    

CARATTERISTICHE: il Piano Nazionale italiano Impresa 4.0 ha l’obiettivo di:

  • incentivare le aziende a investire in tecnologie innovative 
  • aumentare le risorse destinate a Ricerca, Sviluppo ed Innovazione

Per raggiungere questo obiettivo, la Legge di Bilancio 2018 ha prorogato l’ iperammortamnento del 250% per gli investimenti identificabili come Impresa 4.0.

Iperammortamento

Precisazione del Ministero - Interconnessione al sistema aziendale di gestione della produzione o alla rete di fornitura

"Affinché un bene, coerentemente con quanto stabilito dall’articolo 1, comma 11, della legge di bilancio 2018, possa essere definito “interconnesso” ai fini dell'ottenimento del beneficio dell’iperammortamento del 150%, è necessario e sufficiente che:

  • scambi informazioni con sistemi interni (es.: sistema gestionale, sistemi di pianificazione, sistemi di progettazione e sviluppo del prodotto, monitoraggio, anche in remoto, e controllo, altre macchine dello stabilimento, ecc.) e/o esterni (es.: clienti, fornitori, partner nella progettazione e sviluppo collaborativo, altri siti di produzione, supply chain, ecc.) per mezzo di un collegamento basato su specifiche documentate, disponibili pubblicamente e internazionalmente riconosciute (esempi: TCP-IP, HTTP, MQTT, ecc.);
  • sia identificato univocamente, al fine di riconoscere l’origine delle informazioni, mediante l’utilizzo di standard di indirizzamento internazionalmente riconosciuti (es.: indirizzo IP)."

Le specifiche del protocollo EtherNet/IP sono documentate, disponibili pubbicamente e riconosciute a livello internazionale in IEC/EN 61158/61784, oltre a basarsi integralmente sugli standard Ethernet RFC, definiti dall’Internet Engineering Task Force (IETF). Fate clic qui per scariare il documento ufficiale rilasciato da ODVA sugli standard EtherNet/IP.

ROCKWELL AUTOMATION PER L’ IMPRESA 4.0

Rockwell Automation - Il vostro Partner per una Impresa 4.0

Come si crea una IMPRESA 4.0?

Se producete macchine automatiche o impianti, troverete di sicuro la vostra tipologia nell’allegato A della legge; a questo punto dovrete solo rispondere ad alcuni semplici requisiti tecnici per i quali potrete usare i nostri prodotti e servizi.

Per il controllo con PLC potrete scegliere un nostro controllore ControlLogix o CompactLogix, mentre potrete usare i nostri pannelli operatori PanelView per realizzare interfacce uomo-macchina semplici ed intuitive.

Per il controllo continuo del vostro processo è possibile usare dispositivi di monitoraggio dei consumi energetici Power Monitor, delle vibrazioni Dynamix, utilizzare software di tipo Analytics.

Per essere certi che la vostra macchina risponda agli standard di sicurezza (Safety) vigenti è possibile richiedere la consulenza di nostro personale specializzato (CSM).

Per l’interconnessione ai sistemi informatici di fabbrica, il protocollo EtherNet/IP (definito negli standard EN/IEC 61158/61784) supportato da tutti i nostri dispositivi garantisce la piena compatibilità con gli standard ethernet TCP/IP integrandosi facilmente nel contesto informatico in cui la vostra machina sarà installata utilizzando per esempio apparati di networking della serie Stratix.

Per soddisfare i requisiti aggiuntivi possono essere utilizzati componenti industriali per la telediagnosi o il teleservice e Firewall di ultima generazione.

LE NOSTRE TECNOLOGIE PER FARE IMPRESA 4.0

Come possiamo aiutarvi?

Rockwell Automation e i propri partner offrono conoscenze eccezionali che vi aiuteranno a progettare, implementare e supportare il vostro investimento nell'automazione.